Individuazione
Trimestrale di psicologia analitica e filosofia sperimentale a cura dell'Associazione GEA
Direttore : Dott. Ada Cortese
Genova: Via Palestro 19/8 - Tel. 010-888822 Cell 3395407999

Home Anno 3° N° 09
Settembre 1994 Pag. 1° Maria Campolo
 FONDO 

MA CHE BELLA ESTATE!

Ma cosa sta avvenendo?

Mare, monti, tanto sole, caldo, sassi spensierati lanciati dai cavalcavia, fili tesi per decapitare i motociclisti, subacquei tritati da gommoni e motoscafi, e infine, ultima ma non ultima, la notizia della donna annegata sotto gli occhi di centinaia di turisti che si sono limitati (insperato souvenir) a riprendere e fotografare la scena, pensando allo "scoop" e non ai soccorsi. Insomma, proprio una bella estate!.
Ma cosa sta avvenendo? Perchè proprio quando si vuole "vivere intensamente" ci si imbatte in modo così esasperato nella morte? Quale nostra ombra prende corpo nel momento in cui si vorrebbe essere "spensierati" e "godere la vita"?
Ritorna e s'impone la grande esclusa: la morte.
Essa viene sistematicamente rimossa al punto da non rientrare più tra le nostre paure quotidiane. Si vive come se l’eternità fosse già stata raggiunta anche se allo spettacolo della morte si assiste costantemente, ma le immagini che ce la ripropongono servono solo ad esorcizzarla.
Essa perde così il valore simbolico di "stimolo".
La morte non è più la controparte della vita che rende quest’ultima "unica", "sacra".
Nel delirio "dell'eternità acquisita" si consuma la vita nella sua valenza concretistica e ciò ci vede impegnati nell’inseguimento di un illusorio benessere materiale.
Allora ritorna la Nera Signora a ricordarci che lei non è uno "spettacolo" capace solo di impressionare una pel-licola.Viene a ricordarci un appuntamento a cui siamo chiamati non certo per un breve periodo all’anno ma costantemente: quello di cercare il Senso del nostro vivere.


Maria Campolo


 HOME     TOP   
Tutti i diritti sui testi qui consultabili
sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.E.A. e dei rispettivi Autori.
Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale,
si prega prima di contattarci:

Associazione GEA
GENOVA - Via Palestro 19/8 - Tel. 339 5407999