Individuazione
Trimestrale di psicologia analitica e filosofia sperimentale a cura dell'Associazione GEA
Direttore : Dott. Ada Cortese
Via Palestro 19/8 - 16122 Genova - Tel. 010-888822 Cell 3395407999

Home Anno 08 N 27
Marzo 1999 Pag. 6 Laura Ottonello

Laura Ottonello

 RELAX 

"RIDERE PER RIDERE"

Finchè c'è vita, c'è pericolo di morte."
(Erich Kaestener)

Ho sempre avuto paura dei fucili scarichi. Li usavano per rompere le teste.
(Stanislaw J. Lec)

E' pericoloso fare il bagno prima che siano trascorse tre ore dall'aver mangiato dei funghi velenosi,
(Cavanna)

Più si resta sulla strada e più aumentano le occasioni di incidenti.
La prudenza consiglia quindi di avere un'auto veloce e di circolare alla massima velocità.
(Lucie Olbrechts-Tyteca)

Molte cose non vengono osate perché sembrano difficili; molte sembrano difficili soltanto perché non vengono osate.
(Kaunitz)

La prima prova di buon senso è nel non pretendere di risolvere tutto col buon senso.
(Ugo Bernasconi)

E se la terra avesse solo una vaga idea della paura che ha la cometa di toccarla!
(Karl Kraus)

Il pauroso non sa cosa significa essere soli: dietro la sua poltrona c'è sempre un nemico.
(Friedrich Nietzsche)

Certo non la pietà, non l'umiltà, non l'ingenuità, non la debolezza possono salvarci, ma forse il disporsi con orrore a povere, sconfitte e disperate cose come queste.
(Sergio Quinzio)

Il lato caratteristico del timor panico sta nel non rendersi chiaramente conto dei suoi motivi, ma nel presupporli più di quanto si conoscano, anzi nel far passare eventualmente la paura stessa come motivo della paura.
(Arthur Schopenhauer)

Ciò che tu hai scoperto con orrore, risulta poi essere la semplice verità.
(Elias Canetti)

Quando il medico ci esorta a farci coraggio è il momento in cui lo perdiamo.
(Roberto Gervaso)

Neanche il futuro è più quello di una volta.
(Herman Josef Abs)

"Pierino, smetti di dondolare il nonno altrimenti impicco anche te."
(Andrea Neviani)

Sono in molti a vivere una tragedia. Non tutti però trovano un Sofocle che gliela scriva.
(Stanislw J. Lec)

In una giornata si possono vivere i terrori dell'inferno: il tempo è più che sufficiente.
(Ludwing Wittgenstein)

A seconda che prevalga il senso della debolezza (paura) o quello della potenza, nascono sistemi pessimistici o ottimistici.
(Friedrich Nietzsche)

Il filosofo vive di problemi come l'uomo di cibi. Un problema insolubile è un cibo indigesto.
(Novalis)

Sesto San Giovanni (Mi): Rapinatore bacia teneramente la vittima di 76 anni per rincuorarla dopo lo spavento.
(Dai giornali dell'agosto 1992)

Ha una tale sfiducia nel futuro che fa dei progetti per il passato.
(Ennio Flaiano)

Prevedi il peggio. Sarà comunque un'efficace esercitazione.
(Dino Basili)

"Oh dottore! Temevo che non riuscisse ad arrivare e che io sarei dovuto morire senza il suo aiuto."
(Leopold Fetchner)

Dio c'è ma ci odia.
(Roberto "Frek" Antoni)

L'uomo è nato per soffrire, e ci riesce benissimo.
(Roberto Gervaso)

Il comico è il tragico visto di spalle.
(Gèrard Genette)

La mia vita è tutta rosa e fiori ma io sono allergico.
(Matteo Molinari)

Oggi alle 21 sciopero contro il terremoto.
(Marcello Marchesi)

Laura Ottonello


 HOME     TOP   
Tutti i diritti sui testi qui consultabili
sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.E.A. e dei rispettivi Autori.
Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale,
si prega prima di contattarci:

Associazione GEA
GENOVA - Via Palestro 19/8 - Tel. 339 5407999