Individuazione
Trimestrale di psicologia analitica e filosofia sperimentale a cura dell'Associazione G.E.A.
Direttore : Dott. Ada Cortese
Via Palestro 19/8 - 16122 Genova - Tel. 010-888822 Cell 3395407999

Home Anno 8 N 28
Giugno 1999 Pag. 6 Laura Ottonello

Laura Ottonello

 RELAX 

"CHI VUOLE UCCIDERE IL SUO NEMICO, CONSIDERI BENE SE PROPRIO CON CIO'NON LO RENDA, DENTRO DI SE' ETERNO"

Bada a come parli
se no ti strappo le labbra
e te le appiccico agli occhi,
così vedi
quello che devi dire!
(Robin Williams)

"Ancora violenze
su donne e bambini."
"E con chi
dovrebbero sfogarsi,
coi panda e le foche monache?"
(Altan)

Cosa dare a un uomo che ha tutto?
Penicillina.
(Henny Youngman)

Oh Italia! Italia!...
"O si fa l'Italia o si muore?"
Oggi muore solo chi si fa.
(Paolo Rossi)

L'esercito è come un film vietato ai minori di 14
anni: troppa violenza e poco sesso.
(Bettle Bailey)

La salma è la virtù dei morti.
(Alessandro Bergonzoni)

Sto cercando disperatamente di capire
perchè i piloti camikaze
si mettessero i caschi in testa.
(Dave Edison)

Il mio primo film era così brutto
che in sette Stati americani
aveva sostituito la pena di morte.
(Woody Allen)

La legge è uguale per tutti gli straccioni.
(Carlo Dossi)

"Papà, da oggi vado a pestare i negri."
"Siamo in un paese civile, figliolo,
si dice extracomunitari!"
(Vauro)

Finalmente una buona notizia:
l'atomica non causa il cancro!
(Marcello Marchesi)

Dove siamo arrivati!
Ieri due teppisti hanno scippato con la Vespa
una vecchietta trascinandola al suolo.
Per fortuna un passante
ha estratto la sua Magnum e li ha uccisi.
(Massimo Bucchi)

Mi piace il giorno dei morti:
vado al cimitero e mi sento qualcuno.
(Altan)

Una ragazza è stata violentata sotto gli occhi di tutti
e nessuno ha mosso un dito.
Bè, uno sì.
(Fabio Di Iorio)

Non ammazzerei neanche una mosca io.
Se non per legittima difesa, s'intende.
(Sully-Prudhomme)

In ogni storia
cerchiamo di insegnarvi una piccola lezione
o di indicarvi una morale,
cose come quelle che diceva la mamma:
"Cammina piano e portati sempre dietro un pugnale";

"Prima spara, poi chiedi",
cose di questo tipo.
(Alfred Hitchcock)

Quando a Woodstock dicevano
"Fate l'amore, non fate la guerra"
non immaginavano certo
che uno sarebbe diventato pericoloso quanto l'altra.
(Jay Leno)

L'odio deve rendere produttivi, altrimenti
è più intelligente amare.
(Karl Kraus)

Ognuno dovrebbe perdonare i propri nemici,
ma non prima che questi siano impiccati.
(Heinrich Heine)

Mai si fa il male così pienamente e allegramente
come quando lo si fa per coscienza.
(Blaise Pascal)

Il peggior sporco è quello morale:
istiga a un bagno di sangue.
(Stanislaw J. Lec)

La paura genera violenza.
(Alessandro Morandotti)

Puoi fare molta più strada
con una parola gentile e una pistola,
che con una parola gentile e basta.
(Al Capone)

Vorrei darti un calcio nei denti,
ma perchè poi devo migliorarti il look?
(Insulti americani)

Laura Ottonello


 HOME     TOP   
Tutti i diritti sui testi qui consultabili
sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.E.A. e dei rispettivi Autori.
Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale,
si prega prima di contattarci:

Associazione GEA
GENOVA - Via Palestro 19/8 - Tel. 339 5407999