Individuazione
Trimestrale di psicologia analitica e filosofia sperimentale a cura dell'Associazione G.E.A.
Direttore : Dott. Ada Cortese
Via Palestro 19/8 - 16122 Genova - Tel. 010-888822 Cell 3395407999

Home Anno 11 N 39
Marzo 2002 Pag. 6 Laura Ottonello


Laura Ottonello

 RELAX 

RIDERE PER RIDERE

Ogni ingiustizia ci offende quando non ci procuri direttamente alcun profitto.
(Luc De Vauvenargues)


Guardandosi allo specchio, nel giorno del suo settantacinquesimo compleanno, Edmond Rostand commentò:
"Eh, gli specchi non sono più quelli di una volta!"
(Avner Ziv)

Se picchiate una donna con un fiore, usate una rosa.
Per via delle spine.
(Henri de Regnier)

Un cervello è giovane finché è curioso.
Vorrei sul punto di morire avere questo desiderio: "Andiamo a vedere".
(Ugo Ojetti)

L'uomo comprende tutto, salvo ciò che è perfettamente semplice.
(Hugo von Hofmannsthal)

"Crede in Dio?" "Beh, sì… Ho sempre molto bisogno di essere incoraggiato.
Se per esempio Dio credesse in me, sono sicuro che anch'io allora…" (Enrico Vaime)

Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui avrebbe scritto sonetti tutta la vita?
(George Byron)

Tutta l'opera di Petrarca si potrebbe riassumere nel verso di Sergio Endrigo:
"Dite a Laura che l'amo".
(Vittorio Sgarbi)

Il tuo puzzo non t'offende.
(Ugo Bernasconi)

Nulla è più insondabile della superficialità di una donna.
(Karl Kraus)

Il povero non sa che la sua funzione nella vita è permetterci l'esercizio della generosità.
(Jean Paul Sartre)

Lui è il tipo di persona che rende nervoso il caffè.
(Leopold Fetchner)
Non usare mai preservativi neri:
il nero snellisce un casino!
(Gianni Palladino)

Dio è vivo.
Solo che non vuole essere coinvolto.
(Graffito, 1975)

Era un ciclista così potente che a volte doveva frenare in salita per non finire fuori strada.
(Stefano Benni)

Se girassi Cenerentola il pubblico si aspetterebbe un cadavere nella carrozza.
(Alfred Hitchcock)

Parigi:
"Solito ignoto" svaligia appartamento e s'addormenta davanti alla TV:
si sveglia in manette.
(Dai giornali del marzo 1993)

Un avversario politico accusava il presidente Lincoln di essere un bugiardo e di avere due facce; al che Lincoln rispose:
"Ci pensi un po'!
Crede forse che se avessi due facce userei proprio questa?"
(Avner Ziv)

Se hai un padre povero sei sfortunato.
Se hai un suocero povero sei scemo.
(Proverbio)

Dicono che io abbia collusioni con la mafia.
E' assolutamente falso.
Semmai è vero il contrario.
(Egidio Morretti)

Ebbe la sfiga di finire i suoi giorni in galera.
Ma per fortuna era completamente innocente.
(Paco D'Alcatraz)

Aiutatemi a capire ciò che dico e ve lo formulerò meglio.
(Antonio Machado)

La diplomazia è l'arte di permettere a qualcun altro di fare a modo tuo.
(David Frost)

Se i popoli si conoscessero meglio si odierebbero di più.
(Ennio Flaiano)

La differenza fra una democrazia e una dittatura è che in una democrazia prima voti e poi prendi ordini; in una dittatura non devi perdere tempo a votare.
(Charles Bukowski)

Queste regole sono semplicissime!
Le capirebbe un bambino di quattro anni.
Chico, vammi a trovare un bambino di quattro anni, perché io non ci capisco niente!
(Grucho Marx)

Sono contrario ai privilegi del clero; chiedo l'abolizione del celibato.
(Markus M. Ronner)

Una cravatta pulita attrae la zuppa del giorno.
(Arthur Bloch)

Quella di venirci a trovare è stata una magnifica idea.
Però anche la nostra di non aprirvi non è male.
(Romano Bertola)

Lasciamo le belle donne agli uomini senza fantasia.
(Marcel Proust)

Se aiuti qualcuno che è nei guai, si ricorderà di te.
La prossima volta che è nei guai.
(H.V.Prochnow & jr.)

Collaborazione:
Io l'insulto. Tu lo tieni.
Lui gli mena.
Noi aiutiamo e voi guardate se essi arrivano.
(Marcello Marchesi)

Non bisogna mai contraddire una donna.
Basta aspettare:
lo farà da sola!
(Humphrey Bogart)

L'amore ha diritto di essere disonesto e bugiardo.
Se è sincero.
(Marcello Marchesi)

La coscienza è la voce interiore che ci avverte che qualcuno potrebbe vederci.
(H.L.Mencken)

La fiducia è semplicemente quella sensazione calma, rassicurante che si ha prima di cadere a faccia in giù.
(Anonimo)

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto.
Gli altri fanno volume.
(Ennio Flaiano)


Laura Ottonello


 HOME     TOP   
Tutti i diritti sui testi qui consultabili
sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.E.A. e dei rispettivi Autori.
Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale,
si prega prima di contattarci:

Associazione GEA
GENOVA - Via Palestro 19/8 - Tel. 339 5407999