Individuazione
Trimestrale di psicologia analitica e filosofia sperimentale a cura dell'Associazione G.E.A.

Direttore : Dott. Ada Cortese
Via Palestro 19/8 - 16122 Genova - Tel. 010-888822 Cell 3395407999

Home Anno 11 N 39
Marzo 2002 Pag. 14 Ada Cortese


Ada Cortese

 ATTIVITA' 

INTEGRITA' E INTEGRALISMO

Giornata di studio e Grandi Incontri a Gea: un'occasione da non mancare!

E' un tema che ci è venuto incontro già dall'autunno scorso: con i fatti terribili degli attentati a New York. Gli eventi ci avevano indotti a riflettere in prima battuta sulla grande differenza culturale "residua".
In opposizione alla Grande Omologazione Occidentale, la Grande Confraternita Islamica.
Avevamo iniziato ad incuriosirci alla grande cultura islamica, senza più esorcizzare il mondo estremista dei burka, dei Talebani, e senza ovviamente confonderla con esso.
Ingenuamente avremmo voluto provocare incontri con questi nostri simili, così uguali a noi eppure così "profondissimamente" diversi.
Cominciammo a pensare ad una giornata di concreto confronto con studiosi e gente comune di "quell'area".
Ci tuffammo in Internet e a cercare tra gli amici degli amici (anche Genova si sta facendo "cosmopolita" nonostante se stessa).
Presto però ci rendemmo conto che non era questo il modo, non è mai stato questo lo spirito per fare vera ricerca. Il tutto ci pareva oscillare ai nostri stessi occhi tra un goffo tentativo di infantile "buonismo parrocchiale" e l'esibizionismo dei circensi. Il nostro ambito di ricerca è quello prettamente psicoanalitico.
Ciò significa che il nostro lavoro fondamentale e socialmente necessario (almeno così noi lo riteniamo) coincide con lo smantellamento massimo possibile delle coltri di proiezione che noi solitamente ed inconsciamente operiamo sull'Altro.
Per operare in tal senso il metodo proibisce lo scavalcamento della propria interiorità ed antepone ad ogni reale ed empirico confronto l'onesta e difficile preparazione di incontro con le proprie ombre.
Sappiamo che solo dopo aver reso giustizia alla nostra Ombra, in questo caso l'"ismo" ombroso di turno si chiama integralismo, ci verrà incontro necessariamente anche l'esperienza luminosa dell'integrità in forza del metodo stesso.
Siamo approdati alla fine al giusto "taglio".
Ci siamo chiesti perché ci ha coinvolto tanto questo tema? Non sarà perché ci riguarda da vicino? Non sarà che anche nella nostra cultura sono presenti i germi dell'integralismo? E cosa è mai l'integralismo se non una caricatura della "pienezza dell'esperienza"? Ha a che fare l'integralismo con l'integrità? E' l'integrità l'anelito a farsi "interi"?, "salvi"?
Se l'integrità ha a che fare con la nostra identità essa ne evoca sicuramente il lato "sano", l'organizzazione ed il sistema. Ha a che fare il concetto di integrità con il sistema "aperto"? Ha a che fare il concetto di "integralismo" con il sistema "chiuso"? In quanti ambiti, oltre a quello psicologico, può spaziare il doppio concetto di "integrità"/"integralismo"? Matematico? Filosofico?
Epistemologico? Biologico? Psicopatologico? Religioso?
In che maniera entra nella nostra quotidianità, in che maniera entra nella nostra esperienza del "sacro"?
Per approfondire l'analisi, il GoGea Cultura (Gruppo Operativo Gea) ha organizzato un Gruppo di Ricerca Autogestito sul tema che si snoda lungo tre incontri di circa due ore ciascuno, che si concluderanno con la giornata sul tema ed in cui saranno ospiti di Gea:
- la Prof. Carla Pezzani, medico, psicologo e psicoterapeuta, già Associato di Psicopatologia dell'Età Evolutiva alla Facoltà di Medicina dell'Università di Parma;
- il Prof. Carlo Angelino , Ordinario della Cattedra di Estetica alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Genova;
- la Dott. Gabriella Caramore, giornalista e conduttrice della trasmissione radiofonica "Uomini e Profeti";
- il Prof. Eugenio Borgna, libero docente in Clinica delle malattie nervose e mentali presso l'Università di Milano nonché responsabile del Servizio di Psichiatria dell'Ospedale Maggiore di Novara.
Non abbiamo risposte, né credo saranno esaustive le considerazioni pur preziose che nasceranno sia nel ciclo breve dei tre incontri GoGea sull'omonimo tema che nel corso della nostra giornata di studio, ma pensiamo che sia già una grande operazione di igiene spirituale interrogarsi attorno a queste dinamiche perché già il poterlo fare ci pone in quella distanza riflessiva di sicurezza che impediscono agiti, supponenze e varie altre aberrazioni dello spirito.


Ada Cortese


 HOME     TOP   
Tutti i diritti sui testi qui consultabili
sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.E.A. e dei rispettivi Autori.
Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale,
si prega prima di contattarci:

Associazione GEA
GENOVA - Via Palestro 19/8 - Tel. 339 5407999