Home Anno 15 N 55 Pag. 6 Aprile 2006 Laura Ottonello


Laura Ottonello
 RELAX 

DUE PERSONE SU UNA IN QUESTO PAESE SONO SCHIZOFRENICHE

(Graffito)

Io amo Topolino più di qualsiasi altra donna io conosca.
(Walt Disney)

Quando pensi che a nessuno al mondo importi se sei vivo, prova a non pagare per due mesi la rata della macchina.
(John Belushi)

La fata turchina si è finalmente decisa ad andare dal dermatologo.
(Egidio Morretti)

Prima ero della Lega Nord, poi me ne sono andato e ho fondato la Lega Super Nord. Il simbolo era bellissimo: c'era un orso bianco su un igloo che indicava un eschimese dicendogli "Tornatene a casa, terùn!" (Carlo Pistarino)

Le donne sono tante serrature in cerca di chiave.
(Carlo Dossi)

Amo molto parlare di niente. E' l'unico argomento di cui so tutto.
(Oscar Wilde)

Legge di Jones:
Colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno cui dare la colpa.
(Arthur Bloch)

L'istinto di autoconservazione è a volte la molla del suicidio.
(Stanislw J. Lec)

La conversazione è feconda soltanto fra spiriti dediti a consolidare le loro perplessità.
(Emile M. Cioran)

L'amore in questo assomiglia a Dio: per raggiungerlo bisogna crederci.
(Ugo Ojetti)

Quando ero piccolo i miei genitori mi volevano talmente bene che mi misero nella culla un orsacchiotto vivo.
(Woody Allen)
Due persone su una in questo Paese sono schizofreniche (Graffito)

Il capitalismo è una ingiusta ripartizione della ricchezza.
Il comunismo è una ingiusta distribuzione della miseria.
(Anonimo russo)

Tra il dire e il fare c'è una busta da dare.
(Marcello Marchesi)

Sono contrario ai privilegi del clero; chiedo l'abolizione del celibato.
(Markus M. Ronner)

Gli uragani fanno un sacco di rumore; fanno un sacco di danni; inoltre l'uomo non ha ancora trovato il modo di controllarli.
Non c'è da meravigliarsi che diano loro nomi di donne.
(Robert Orben)

Da piccolo mordevo continuamente il ciuccio, poi ho messo su i dentini e il ciuccio è scappato ragliando.
(Bill Cosby)
Questo pomeriggio c'è stata una rapina. Hanno rapinato una corriera di turisti giapponesi.
Ma, grazie a Dio, sono disponibili oltre due milioni di fotografie dei rapinatori.
(Jan Murrey)

Durante la mia adolescenza, mia madre voleva che io mi facessi prete, un lavoro che mi sembra veramente duro.
Riuscite a immaginare di lasciar perdere la vostra vita sessuale e poi, una volta la settimana, ascoltare le persone che vengono a raccontarvi tutti i dettagli della loro?
(Tom Dreesen)

Nella nostra civiltà viene prima l'uomo, poi la macchina.
Poi ancora, l'ambulanza.
(Herbert V. Prochnow & H.V.P. jr.)

Provo un intenso desiderio di tornare nell'utero...
di chiunque.
(Woody Allen)
Il dialogo di due deficienti è uguale al monologo di due semideficienti.
(Stanislaw J. Lec)

Una volta il rimorso mi seguiva, ora mi precede.
(Ennio Flaiano)

Il buco nell'ozono?
La colpa è di Toto Cutugno:
usa talmente tanta lacca che ogni volta che si dà un colpo di spazzola si stacca un pezzo di Antartide.
(Stefano Benni)

Sono un fallito, una schifezza, un codardo, un inetto, un vigliacco, una cacca che non merita neanche di essere schiacciata.
Sono anche permaloso.
Se qualcuno mi dice "sciocchino" mi offendo!
(Antonio Cornacchione)

La mamma è la parte più femminile dei genitori.
(Roberto Benigni)

Sono molto contento di essere qui, come dice uno dei nipotini di Paperone.
(Alessandro Bergonzoni)

Un uomo privo di istruzione è un mondo buio.
(Baldasar Gracian)

L'arte è un appello al quale troppi rispondono senza essere stati chiamati.
(Leo Longanesi)

I giorni indimenticabili della vita di un uomo sono cinque o sei in tutto.
Gli altri fanno volume.
(Ennio Flaiano)

Il suo pensiero è puro piacere.
Non feconda nessuno.
(Stanislaw J. Lec)


Laura Ottonello


 HOME     TOP   
Tutti i diritti sui testi qui consultabili
sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.E.A. e dei rispettivi Autori.
Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale,
si prega prima di contattarci:

Associazione GEA
GENOVA - Via Palestro 19/8 - Tel. 339 5407999